Polpette di verdura

Le polpette sono sempre buonissime, ma ogni tanto mi piace molto preparare le polpette con le verdure. Sono ottime anche riscaldate e perfette per un pranzo da portare a lavoro.

Ingredienti per 10 polpette
1 cipolla
2 zucchine
2 carote
q.b. olio extra vergine
q.b. brodo
q.b. pan grattato
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. parmigiano

Con un robot da cucina tritate insieme la cipolla con le zucchine e le carote. Fate scaldare dell’olio in una padella e fate soffriggere le verdure per circa 15 minuti, salate e pepate. Aggiungete di tanto in tanto un pò di brodo vegetale per mantenere le verdure morbide. Fate attenzione a non aggiungere troppo brodo altrimenti diventerà difficile fare le polpette.

Una volta che il composto sarà cotto lo spostiamo in una terrina e lo facciamo raffreddare. Uniamo il parmigiano grattugiato e procediamo creando delle polpette con le mani. Se l’impasto è troppo morbido potete aggiungere del pane grattugiato. Una volta preparate le polpette passatele nel pan grattato e disponetele su una teglia con della carta da forno.

Cucinate le vostre polpette in forno caldo a 190 gradi per circa 15 minuti, a metà cottura giratele delicatamente. Saranno pronte quando diventeranno dorate in superficie.

Buon appetito!

Pulled Pork al forno

Il barbecue negli Stati Uniti è un culto, una tradizione molto rispettata e un momento di pura goduria culinaria. Il pulled pork è uno dei prodotti che rappresenta al meglio quella tradizione di carne cotta a lungo e affumicata che è parte dell’identità americana.

Non sono sicuramente un esperta di cottura lunga e men che meno di pulled pork, ma vi posso assicurare che sono rimasta super soddisfatta del primo tentativo e vi voglio raccontare come ottenere un ottimo risultato con facilità e con un pò di pazienza.

Partiamo con la materia prima che è una delle cose più importanti. In america esiste un taglio apposito, si chiama Boston Butt. In Italia non troverete questo taglio ma potete chiedere al vostro macellaio di fiducia un bel pezzo di coppa o di spalla di maiale. Per ottenere un buon risultato vi consiglio un taglio di almeno 2 kg.

Passiamo ora all’altro elemento indispensabile, cioè la marinatura indispensabile per ottenere il famoso “Bark” (corteccia) che è quella squisita crosticina che si forma.

Vediamo ora di seguito come preparare il nostro pulled pork in forno.

Ingredienti
2 kg di carne di maiale (coppa o spalla)
1 cucchiaio di sale fino
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di zucchero di canna
1/2 cucchiaio di paprika
1/2 cucchiaio di pepe
1 spicchio d’aglio
1 rametto di rosmarino
q.b. altre spezie a piacere

Mescoliamo insieme tutti gli ingredienti in polvere e uniamo l’aglio e il rosmarino tritati. Una volta ottenuta una miscela omogenea procediamo a massaggiarla accuratamente sulla carne. Poniamo attenzione a girare bene la carne e ad aromatizzarla in ogni sua parte. Una volta completata quest’operazione avvolgiamo la carne con la pellicola e la lasciamo in frigo per almeno 12 ore all’interno di un contenitore ermetico.

Trascorse le 12 ore prendiamo il nostro pezzo di carne e provvediamo ad eseguire la sigillatura per evitare che i succhi fuoriescano dalla carne.

Scaldiamo in una pentola dell’olio e sigilliamo la carne. Fate fare una crosticina a tutti i lati della carne. Una volta effettuata quest’operazione togliete la carne dalla pentola e inseritela nella teglia che utilizzerete per la cottura in forno.

Io per le cotture in forno mi trovo molto bene con la rostiera con il coperchio che diventa un’altra teglia (la potete trovare qui).

Inserite la teglia con la carne in forno preriscaldato a 120°.

A questo punto non vi resta che attendere, dovrete misurare la temperatura al cuore che dovrà raggiungere i 95°. Io avevo circa 2,2 kg di carne e ci ha impiegato 7 ore.

Una volta raggiunta la temperatura cercate di togliere la carne dalla teglia senza romperla (sarà difficilissimo perché la carne diventa tenerissima) e avvolgetela delicatamente in un foglio di alluminio per almeno 20 minuti. Vi troverete con tantissimi succhi fuoriusciti dalla carne, metteteli in un contenitore alto e stretto e vedrete che si separerà subito la parte grassa da quella liquida. Con l’aiuto di un cucchiaio eliminate la parte grassa e tenete solo quella liquida.

Togliete la carne dall’alluminio e spezzate la carne con l’aiuto delle forchette. Unite a questo punto il brodo che avete tenuto da parte per rendere la carne ancora più morbida e saporita.

A questo punto in america uniscono la salsa barbecue e servono la carne all’interno di un panino con la coleslaw (insalata di cavolo).

Io sono molto più tradizionalista e l’ho mangiata senza salsa in un buonissimo panino con dei peperoni arrostiti.

In qualsiasi modo decidiate di mangiarla, la carne sarà squisitissima e tenerissima, buon appetito 🙂

Filetto di branzino con crema di fagioli cannellini

Questa è una ricetta semplice e raffinata, perfetta per realizzare una presentazione d’effetto, ottima sia come antipasto che come secondo.

Ingredienti per 2 persone
Filetto di 1 branzino
1 scatola di fagioli cannellini
1 spicchio d’aglio
1 rametto di rosmarino
Olio extra vergine d’oliva q.b.
Sale e pepe q.b.

Iniziamo preparando la crema di fagiolini. In una pentolina prepariamo un olio armatizzato con aglio e rosmarino, facciamo soffriggere per circa 5 minuti a fuoco basso. Inseriamo a questo punto i fagioli cannellini ben scolati e aggiungiamo un pò d’acqua, saliamo e pepiamo.
Cuciniamo per circa 10 minuti. A fine cottura frulliamo con un frullatore ad immersione, dovremo ottenere una crema morbida e spumosa.

Procediamo ora la cottura del branzino, tagliamo a pezzi il filetto di branzino e lo cuciniamo in una padella con dell’olio, cuciniamo per circa 3 minuti per lato.
Procediamo quindi con l’impiattamento, prepariamo un letto di crema di cannellini e adagiamoci sopra il filetto di branzino.
Buon appetito 😊

Verdure ripiene di carne

Le verdure ripiene sono un secondo piatto semplice, buono e colorato. La preparazione richiede un pò di tempo ma nulla di complicato.

Vediamo come preparare insieme le nostre verdure ripiene.

Ingredienti per 4 persone
500 gr carne macinata
1 salsiccia
50 gr di mortadella
50 gr di parmigiano
1 uovo
2 peperoni
2 melanzane
2 patate
2 zucchine
pane grattato qb
latte qb

Iniziamo preparando le verdure, le laviamo, le tagliamo a metà e aiutandoci con un cucchiaio cerchiamo di svuotare l’interno delle verdure creando delle conche che andremo a riempire con il nostro ripieno. La polpa delle verdure possiamo riutilizzarla per un ottimo minestrone.

Una volta preparate le verdure e inseriamo nel microonde per 5 minuti, questa operazione ammorbidirà le verdure riducendo poi il tempo di cottura in forno.

Prepariamo a questo punto il ripieno, tritiamo in un robot da cucina la mortadella insieme al parmigiano e alla salsiccia. Uniamo gli ingredienti tritati al macinato, inseriamo l’uovo e prepariamo un composto di pane grattato e latte che andrà inserito per legare bene il ripieno. Saliamo e pepiamo il composto che sarà pronto da inserire nelle nostre verdure.

Prendiamo le verdure e inseriamo il nostro ripieno. Inforniamo in forno caldo ventilato a 180° per circa 30 minuti.

Buon appetito!