Panini per hamburger

Il panino con l’hamburger è uno di quei piatti che piace a tutti, ma proprio a tutti!

E’ importante usare degli hamburger di qualità però secondo me per avere il panino perfetto bisogna per forza avere degli ottimi panini. Provate a farli con questa ricetta, sono semplici e se li congelate li avrete sempre a disposizione.

Ingredienti per 6 panini
300 g di farina 00
150 g di farina manitoba
50 g di zucchero
5 g di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
1 uovo
180 ml di acqua
30 g di burro morbido
Per lucidare
1 tuorlo più 1 cucchiaio di latte
semi di sesamo

Usate la planetaria o una ciotola capiente se impastate a mano, inserite la farina, lo zucchero, il lievito e l’uovo. Unite lentamente l’acqua tiepida ed iniziate ad impastare, quanto l’impasto inizierà a compattarsi inserite il sale. Impastate brevemente e aggiungete il burro morbido tagliato a tocchetti. L’impasto sarà pronto quando diventerà liscio ed omogeneo.

Lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio nella ciotola coperta, ci vorranno circa 2 ore.

Riprendete l’impasto, sgonfiatelo e separate in pezzi da circa 130 g. Arrotondate ogni pezzo cercando di tirare bene la pasta e chiuderla in basso, in questo modo otterrete delle palline perfette.

Mettete i panini ben distanziati su una teglia rivestita con carta da forno, coprite con la pellicola e fate lievitare per circa 1 ora, fino a quando sono ben gonfi.

Quando saranno lievitati speennelateli con il tuorlo sbattuto con il latte e cospargeteli di semi di sesamo. Infornate in forno caldo statico a 200° per circa 15 minuti fino a quando sono ben dorati. Se vorrete una volta raffreddati potete congelarli e quando vorrete mangiarli basterà scongelarli almeno 30 minuti prima.

Buon Hamburger 🙂

Focaccia di Recco

Ho scoperto la focaccia di Recco giusto qualche mese fa, avevo visto spesso delle ricette ma non avevo mai provato a farla. Un giorno mi sono convinta e ho provato, beh che dire..ora è una delle mie ricette preferite! Perfetta come antipasto o per una cena golosa a base di salumi e formaggi!

La focaccia di Recco è una ricetta molto semplice e veloce, non contiene lievito e non richiede quindi lunghi tempi di lievitazione.

Ingredienti per una teglia da forno
250 gr di farina 00 (io ho usato farina tipo 2)
125 gr di acqua
25 gr di olio extra vergine d’oliva
5 gr di sale
250 gr di stracchino

Mettete in una ciotola la farina e aggiungete l’acqua e l’olio, per ultimo unite il sale. Iniziate ad amalgamare l’impasto prima con la forchetta e quando avrà una buona consistenza ribaltatelo sulla spianatoia e impastate a mano finché non avrete un panetto liscio ed omogeneo.

Lasciate riposare l’impasto per circa un’ora a temperatura ambiente e coperto.

Dividete l’impasto in due parti e tirate due sfoglie molto sottili con l’aiuto del mattarello. Le sfoglie dovranno diventare quasi trasparenti.

Stendete la prima sfoglia sulla teglia del forno e iniziate a spezzettare lo stracchino e distribuitelo su tutta la superficie. Coprite con l’altra sfoglia, sigilliate bene i bordi e praticate dei piccoli buchi con le mani per permettere all’aria di fuoriuscire in cottura.

Spennellate con dell’olio extra vergine la sfoglia e infornate alla massima temperatura (il mio forno arriva 275°) per circa 10 minuti o finché la focaccia avrà iniziato a colorire.

Tagliatela a tranci e servite la vostra Focaccia di Recco.

Provatela, non ve ne pentirete 🙂

Pizza fatta in casa alta e soffice

In questo periodo di quarantena stiamo tutti facendo scorta di farina e lievito di birra e ci stiamo dando un gran da fare per prepararci tutto fatto in casa. Per me una delle ricette che da più soddisfazione da fare in casa è la pizza.

Questa pizza è alta, soffice e leggerissima e vi posso assicurare che non è per niente difficile prepararla. L’unica accortezza è che dovete iniziare la sera prima, in questo modo avrete una pizza leggera e molto digeribile.

Ingredienti per una teglia da forno
600 g di farina 00
420 g di acqua
2 g di lievito di birra fresco
5 g di zucchero semolato
20 g di Olio Extra Vergine d’Oliva
8 g di sale

Iniziamo sciogliendo il lievito di birra con l’acqua tiepida e con lo zucchero. Nel frattempo prepariamo gli altri ingredienti.

Inseriamo nell’impastatrice la farina e accendiamo a bassa velocità con il gancio. Procediamo inserendo lentamente l’acqua in cui avevamo sciolto il lievito e lo zucchero. Teniamo da parte l’ultima dose di acqua e aggiungiamo il sale.

A questo punto facciamo incordare per bene, impastando per almeno 5 minuti. Inseriamo molto lentamente il resto dell’acqua facendo attenzione che si assorba bene e che l’impasto sia sempre incordato.

A questo punto procediamo con l’inserimento dell’olio e impastiamo per almeno 20 minuti o in ogni caso finché l’impasto non si staccherà perfettamente dalla ciotola e risulterà liscio e omogeneo.

Una volta terminato ribaltiamo l’impasto nella spianatoia e lo arrotondiamo con le mani, infine lo poniamo a lievitare coperto in frigo fino al giorno seguente.

Togliamo l’impasto dal frigo circa due ore prima di cucinarlo.

Trascorsa un’ora lo ribaltiamo nella teglia da forno, precedentemente spolverata con della semola, e procediamo con lo stendere l’impasto molto delicatamente. Facciamo lievitare per un’altra ora, aggiungiamo un filo d’olio e il pomodoro e facciamo cuocere a 250° per circa 5 minuti.

Procedete ora sfornando la pizza e aggiungete gli ingredienti che più vi piacciono. Cucinate per altri 5-10 minuti o comunque finché la crosta sarà dorata.

Buon appetito 🙂

P.s. Una volta che la base con solo il pomodoro sarà cotta potete anche decidere di farla raffreddare e congelare. Una volta scongelata risulterà come appena fatta!

Pane veloce per bruschette

Tanti auguri di buona Pasqua 🙂

Vi lascio una ricetta facile facile per fare in casa del pane che sarà perfetto per preparare delle bruschettine o delle tartine, le mie preferite sono con i modorini.

Otterrete delle belle fette di pane che potrete anche congelare e scongelare quando ne avete bisogno, basta una scaldata e sono pronte da gustare.

Ingredienti
per la biga:
100 g di farina 00
70 ml di acqua
10 g di lievito di birra
1 cucchiaino di malto d’orzo o 1 miele

per l’impasto:
200 g di semola rimacinata di grano duro
200 g di farina 00
180 ml di acqua
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
3 cucchiaini rasi di sale

Iniziamo preparando la biga mescolando velocemente tutti gli ingredienti finchè non otterrete un composto omogeneo. Copriamo con pellicola e lasciamo lievitare 30 minuti.

Pesiamo gli ingredienti e uniamo in una ciotola la biga già lievitata e la farina, impastiamo aggiungendo a filo l’acqua. Alla fine aggiungete il sale e l’olio extra vergine d’oliva. Impastate finchè non avrete un impasto ben omogeneo e che non appiccica.

Lasciate lievitare a temperatura ambiente per 1 ora.

Una volta lievitato fate delle pieghe portando l’impasto dal lato verso il centro, diamo la forma che preferiamo, una spolverata di semola e poniamo a lievitare per circa 2 ore direttamente nella teglia da forno in cui lo cucineremo.

Cucinate per circa 40 minuti in forno statico a 200°.

Buona bruschettata 🙂

Panini Pan di Panna

Oggi vi voglio presentare una ricetta buonissima e che ha assunto in questi giorni un significato importante.

Da qualche anno faccio parte del gruppo facebook creato da Paoletta di Anice e Cannella e in questi giorni c’è stato un movimento di solidarietà veramente bello. Un’amica del gruppo ha scritto che avrebbe voluto preparare i pan di panna ma purtroppo a causa della stanchezza dovuta alla chemioterapia aveva scelto qualcosa di più semplice. Da lì è partita la voglia di tutti di supportare e fare sentire la vicinanza alla nostra amica, e insieme abbiamo preparato i nostri pan di panna, con tanto amore e amicizia.

Ottobre è il mese dedicato al tumore al seno: milioni di persone in tutto il mondo indossano il Nastro Rosa e centinaia di monumenti si illuminano per ricordare l’importanza della prevenzione e sostenere la ricerca sul cancro al seno.

Ecco come preparare i pan di panna (qui trovate la ricetta di Anice e Cannella):

Ingredienti per 12 pan di panna:
600 gr di farina W280/W330 (ho usato la manitoba di Molino Rossetto)
1 uovo
250 gr di latte
100 gr di panna fresca
10 gr di sale
80 gr di zucchero
25 gr di burro (da sciogliere nel latte)
10 gr di lievito di birra fresco
1 tuorlo + 1 cucchiaio di panna + 1 pizzico di sale (per la spennellatura finale)

Preparate tutti gli ingredienti e iniziamo scaldando insieme il latte e il burro.
Versate nella ciotola dell’impastatrice il composto di latte e burro sciolto (raffreddato), 1 uovo, gr dello zucchero previsto e il lievito . Amalgamate per qualche secondo con la foglia e poi iniziate ad aggiungere tanta farina quanto basta a formare una massa morbida ma sostenuta, poi alterna in 3 volte, ed in questa sequenza 1/3 della panna/1/3 dello zucchero/farina q.b. a riportare l’impasto in corda. Ribalta ogni tanto l’impasto in ciotola.

Terminate aggiungendo la farina rimasta e il sale. Continuate ad impastare finchè l’impasto non risulterà ben incordato.

Fate riposare coperto per circa un ora, poi fate una mezza piega a 3 per ottenere un rettangolo e lasciate riposare l’impasto per altri 20 minuti.

Spezzate l’impasto in 12 panetti e allungateli delicatamente col mattarello, avvolgeteli su se stessi partendo dal lato corto.

Inserite i pezzi formati in una teglia 30×40 cm. coperta da carta forno. Non disponete i pezzi troppo distanti uno dall’altro, rimarranno più morbidi se in cottura si uniscono.

Lasciate raddoppiare coperto con pellicola e infornate, dopo aver spennellato con il composto di uovo e panna, a 180° fino a doratura.

E ora gustateveli con della nutella, con la marmellata o anche con un bel pezzo di cioccolato. E se per caso ve ne avanza qualcuno potete anche congelarli 😉

Pangoccioli fatti in casa

A chi non piacciono i pangoccioli? Deliziosi panini al latte super soffici con delle gocce di cioccolato fondente, buonissimi!

Vi posso assicurare che con questa ricetta e un pò di tempo libero preprarerete questi ottimi panini per la gioia vostra e della vostra famiglia. La ricetta originale la trovate nel sito di Tavolartegusto.

Ingredienti per circa 25 pangoccioli

280 gr di farina manitoba
280 gr di farina 00
130 gr di acqua a temperatura ambiente
130 gr di latte intero fresco a temperatura ambiente
10 gr di lievito di birra fresco (oppure 3 gr di lievito secco)
1 uovo grande
120 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
9 gr di sale
125 gr di gocce di cioccolato fondente
1 cucchiaino abbondate di miele millefiori
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Per spennellare:
1 tuorlo
1 cucchiaio di latte

Prepariamo come prima cosa il lievitino. Inseriamo nella planetaria (o in una ciotola) 45 gr di farina manitoba, 50 gr di acqua e 50 gr di latte e il lievitri sbriciolato, mescoliamo finchè avremmo creato una cremina omogenea.  Coprite con una pellicola e lasciate lievitare per circa 30 minuti fino al raddoppio.

Una volta raddoppiato aggiungete al lievitino 235 gr di farina manitoba e 280 gr di farina 00, lo zucchero,  80 gr di acqua e 80 gr di latte.

 Mescolate con la frusta K della planetaria a velocità media fino ad ottenere un impasto omogeneo che si aggrappa alla foglia. Aggiungete il miele e la vaniglia.

Azionate di nuovo la planetaria e aggiungete l’uovo. L’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti dalla macchina ma risulterà ancora poco legato, aggiungete il burro morbidissimo a piccoli pezzetti e continuate ad impastare finchè non sarà completamente assorbito. Aggiungete il sale e e procedete ad impastare fino ad ottenere un impasto incordato. A questo punto aggiungete le gocce di cioccolato e impastate per il tempo necessario a fare amalgamare le gocce.

Tirate fuori l’impasto dalla planetaria e ponetelo su un piano di lavoro e pirlate delicatamente l’impasto, con la parte bassa dei palmi delle mani.

Ripetete l’operazione un paio di volte, piano piano vedrete che il vostro panetto diventerà liscio e le gocce verranno ben incorporate.

Coprite l’impasto  con una pellicola e lasciate riposare ad una temperatura di 26 °-  28° fino a quando il panetto non avrà triplicato il suo volume (2 h).

Quanto l’impasto è pronto e ben lievitato rovesciatelo su un piano di lavoro delicatamente, senza farlo sgonfiare. 

Allargate i lati con la punta delle dita e fate due pieghe, una sull’altra. Lasciate a temperatura ambiente 30′.

Passati i 30 minuti dividete l’impasto in portzioni da circa 45 gr stando attenti a non sgonfiare l’impasto.

Per ottenere panini lisci e perfettamente rotondi procedete con una veloce pirlatura come prima.

Ponete i panini appena realizzati in una teglia, precedentemente foderata di carta da forno a debita distanza gli uni dagli altri. 

Lasciate lievitare a 26°- 28° per circa 2 h o comunque fino al raddoppio (i pangoccioli devono risultare belli gonfi). Pennellate con tuorlo e latte a temperatura ambiente e infornate in forno caldo a 180° per 17 minuti circa.

Sfornate e lasciate raffreddare. I vostri pangoccioli aspetteranno solo di essere assaggiati.

Io li faccio spesso e poi li congelo, basta scogelarli alla sera e al mattino saranno perfetti per una fantastica colazione.

Pizzette da Buffet

Queste pizzette sono buonissime e molto semplici da preparare. E’ una ricetta molto famosa nel web, è quella delle Sorelle Simili.

Queste sono le tipiche pizzette da buffet, perfette per un compleanno, per una festa o per un aperitivo.

Ingredienti per circa 50 pizzette medie
500 gr di farina 00
250 gr di acqua tiepida
25 gr (un cubetto) di lievito di birra
40 gr di burro morbido
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di sale

PER LA FARCITURA
polpa di pomodoro tritata fine
mozzarella tagliata a cubetti
origano
sale

Iniziate sciogliendo il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero. Mettete la farina in una ciotola capiente versatevi al centro il composto di acqua e lievito e iniziate a mescolare con una forchetta. Spostate l’impasto sulla spianatoia o sul piano e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Fate una palla, mettetela in una ciotola coperta di pellicola alimentare e fatela lievitare per 40-50 minuti (io l’ho messa nel forno spento).

Se avete più tempo potete diminuire la quantità di lievito e lasciare lievitare per più tempo, avrete sicuramente un impasto migliore.

Una volta che l’impasto avrà lievitato mettetelo sul piano e, senza lavorare ulteriormente la pasta, tirate con il mattarello una sfoglia di circa 3 mm di spessore, con uno stampo per biscotti del diametro che preferite e ricavate dei dischetti. Disponeteli sulla teglia del forno rivestita di carta forno, tenendoli un poco distanziati. Reimpastate i ritagli, stendeteli, tagliateli e disponete anche questi sulla teglia fino ad esaurimento dell’impasto.

Se l’impasto inizia a ritirarsi quando lo reimpastate lascitelo riposare una decina di minuti.

Con la punta delle dita, premete il centro di ogni dischetto formando un incavo in cui adremmo a mettere la polpa di pomodoro e la mozzarella. Prima di informare spolverate con abbondante origano. Infornate le pizzette nel forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti. Quando saranno belle dorate sfornatele e fatele raffreddare prima di gustarle.